Circuiti Assetto Corsa

Link Ufficiale : Circuiti Assetto Corsa (clicca qui)

 

Tracciati annunciati per Assetto Corsa

Non tutti i circuiti sono già disponibili, vi segnalo comunque tutti i tracciati ufficiali, che la Kunos Simulazioni rilascerà per Assetto Corsa.

Assetto Corsa è stato concepito per garantire una esperienza di guida emozionante e realistica.

Uno dei segreti per raggiungere questo obiettivo è l’utilizzo della tecnologia Laserscan per la riproduzione dei circuiti. Grazie a questa tecnica è possibile replicare tutti i dettagli dei tracciati, la conformazione le pendenze e irregolarità del manto stradale, garantendo una risposta al volante efficace e verosimile.

Assetto Corsa sfrutta l’esperienza maturata dal team di sviluppo la cui sede, situata all’interno dell’autodromo di Vallelunga, offre un contatto costante e diretto con il motorsport, consentendo agli sviluppatori di affinare continuamente le tecniche di riproduzioni di circuiti, auto e di perfezionare costantemente il modello dinamico.

Autodromo nazionale di Monza

L’autodromo nazionale di Monza è un circuito automobilistico internazionale situato all’interno del parco di Monza. È tra gliautodromi permanenti più antichi al mondo, insieme a Indianapolis, Spa-Francorchamps, Brooklands e a Montlhéry ed è famoso oltre i confini nazionali per ospitare il Gran Premio d’Italia di Formula 1 organizzato dall’Automobile Club di Milano quasi ininterrottamente dal 1922.

Oltre alla Formula 1 e altre categorie automobilistiche sul circuito lombardo si svolge anche un annuale gran premio del Campionato mondiale Superbike (fino al 2013).

Dal 1991, con le modifiche al circuito di Silverstone, il tracciato brianzolo è il più veloce tra quelli iridati: il record del circuito è di 1’20″089 con una media di 260,685 km/h stabilito nelle prove del Gran Premio d’Italia 2004 da Rubens Barrichello. Tale tempo però non è considerato ufficiale perché non stabilito in gara.

 

Autodromo internazionale del Mugello

L’autodromo internazionale del Mugello – noto anche come Mugello Circuit – è un circuito automobilistico e motociclistico italiano. Si trova in Toscana, a nord di Firenze, precisamente nel comune di Scarperia e San Piero, ed è di proprietà della Ferrari. Il tracciato della pista è lungo 5.245 metri, e si snoda attraverso 15 curve.

Non molto distante dall’attuale impianto sorgeva il rinomato circuito stradale del Mugello, sede di gare automobilistiche disputatesi, senza soluzione di continuità, dal 1914 al 1970.

L’autodromo fu costruito su un’area di circa 170 ettari nel 1972, per iniziativa dell’Automobile Club di Firenze, con l’intento di dare una sede più consona alle tradizionali competizioni motoristiche della zona, diventate troppo pericolose: le gare del Circuito stradale del Mugello erano state infatti interrotte dal 1970, dopo la morte di un bambino che fu investito mentre assisteva alle prove della competizione. L’incarico della progettazione del nuovo tracciato e delle opere relative fu assegnato all’ing. Gianfranco Agnoletto. L’impianto su pista fu così inaugurato nel 1974.

Nel 1988 il circuito fu acquistato dalla Ferrari, che dette inizio a una profonda opera di ristrutturazione dell’impianto, dotandolo delle migliori infrastrutture esistenti e aggiornandole continuamente, pur mantenendo inalterato il disegno del tracciato, molto impegnativo per i piloti.

Imola Autodromo Enzo e Dino Ferrari

L’autodromo Enzo e Dino Ferrari, comunemente noto come autodromo di Imola, è un circuito automobilistico situato nel comune di Imola (BO), intitolato a Enzo Ferrari, fondatore dell’omonima casa automobilistica e al figlio Dino. Prima della morte di Enzo Ferrari avvenuta nel 1988 era chiamato “Autodromo Dino Ferrari”.

Il circuito ha ospitato un Gran Premio di Formula 1 dalla stagione 1980 alla stagione 2006 (dal 1981 al 2006 è stato sede del Gran Premio di San Marino), oltre a molte altre corse motociclistiche di caratura mondiale. È uno dei pochi tracciati in cui si corre in senso antiorario.

Dal 30 giugno 2013 l’autodromo ospita il Museo “Checco Costa”; nell’esposizione sono raccolti documenti, immagini e mezzi che raccontano la storia dell’autodromo.

Magione Autodromo dell’Umbria

L’autodromo dell’Umbria “Mario Umberto Borzacchini” – conosciuto anche semplicemente come autodromo di Magione – è un circuito automobilistico e motociclistico italiano. Si trova nella città di Magione, in provincia di Perugia, più precisamente in località Bacanella.

Autodromo di Vallelunga

L’autodromo di Vallelunga “Piero Taruffi” è un circuito automobilistico e motociclistico italiano situato 30 chilometri a nord di Roma, nel comune di Campagnano di Roma. Il 12 ottobre del 2006 l’autodromo di Vallelunga è stato ufficialmente intitolato a Piero Taruffi.

Non tutti sanno che Vallelunga non è solo uno dei circuiti annunciati per questa simulazione di guida made in Italy. E’ anche la location che ospita al suo interno la sede operativa della Kunos Simulazioni, che dal 2009 ha stabilito i propri uffici nell’autodromo per operare quotidianamente a stretto contatto con il mondo del motorsport.

Trento-Bondone

La Trento-Bondone è la più vecchia e lunga gara automobilistica e motociclistica in salita con partenza a Trento e arrivo in località Vason, ultimo paese sulla cima del monte Bondone.

La prima edizione della corsa si è svolta il 5 luglio 1925 vinta da l’ingegner Ruggero Menestrina, le altre edizioni fino al 1928 furono vinte da: Gilberto Mayr su Ansaldo 2000 e per la categoria turismo ancora da Menestrina (1926), Prospero Gianferrari amico di Gabriele d’Annunzio, (giugno 1927), marchese Diego De Sterlich alla guida di una Maserati (settembre 1927), Pastore su Maserati (1929). La competizione fu sospesa dal 1929 al 1937). L’Automobile Club Trento ci riprovò nel 1938 e 1939 con altre due edizioni, che fanno registrare le vittoriose prove della Fiat 1100 Sport di Monticello e Palmieri e di Lancia Aprilia di Cesare Granetto (1896-1951) ” Nel 1940 la gara fu sospesa in seguito agli eventi bellici. Nel 2010 è stata la 60ª edizione.

Si tratta di una gara lunga circa 17 chilometri ed ha una percentuale di salita media del 9%. La tappa prevede una strada molto tortuosa e spettacolare. Il record è di 9’20”48, ottenuto da Simone Faggioli il 7 luglio 2013 a bordo di una Osella FA30 Zytek, alla media di 111,12 km/h. La Trento-Bondone svoltasi il 19 luglio 1961 fu la prima gara ufficiale cui partecipò il campione Giacomo Agostini, giungendo secondo a bordo della sua Moto Morini 175 Settebello, strettamente di serie.

Caratteristiche tecniche del tracciato

Lunghezza percorso: 17,300 km

Quota partenza: 308 m s.l.m.

Quota arrivo: 1658 m s.l.m.

Dislivello partenza/arrivo: 1350 m

Pendenza media: 8,88 %

Pendenza massima: 33 %

Nürburgring Nordschleife & GP

Il Nürburgring è un complesso di circuiti per competizioni automobilistiche e motociclistiche che si snoda intorno al castello di Nürburg in Germania.

Esso si componeva, in origine, di due circuiti:

la Nordschleife (anello nord), da 22,834 km;

la Südschleife (anello sud), da 7,747 km.

Esisteva anche una configurazione a circuiti uniti: il Gesamtstrecke, da 28,265 km.

Nei primi anni ottanta il complesso subì profonde modifiche; oggi si presenta così:

Gp Strecke (circuito Gp), da 5,1 km (4,542 senza la porzione detta Mercedes Arena);

Nordschleife ridotta a 20,832 km;

Circuito di Silverstone

Il circuito di Silverstone è un tracciato per competizioni automobilistiche situato a breve distanza dal villaggio omonimo nella contea di Northamptonshire in Inghilterra. Fu su questo circuito che si svolse, il 13 maggio 1950, la prima gara del campionato del mondo di Formula 1. È la sede storica (dopo alcune interruzioni) del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1.

Circuito di Spa-Francorchamps

Il circuito di Spa-Francorchamps è il più antico e famoso autodromo del Belgio. Situato nelle vicinanze di Francorchamps, una cittadina della municipalità di Stavelot ai confini con la municipalità di Spa, nelle Ardenne. Il circuito è sede del Gran Premio del Belgio di Formula 1, la cui prima edizione si svolse nel 1924, e inoltre della 24 Ore di Spa e di altre gare del calendario internazionale.

Drift test circuit

Drag strip

Circuito di Catalogna

Infine vi segnalo che la Kunos Simulazioni ha rivelato un nuovo tracciato che verrà aggiunto al loro simulatore Assetto Corsa: il Circuit de Catalunya .

Marco Massarutto infatti ha pubblicato due foto della squadra Kunos al lavoro in Spagna, mostrando l’equipaggio durante il lavoro di laser-scan.

Il circuito di Catalogna (circuit de Catalunya in catalano, circuito de Cataluña in spagnolo) è un tracciato per competizioni automobilistiche e motociclistiche situato in via Mas Moreneta vicino a Montmeló, venti chilometri a nord-est di Barcellona, capitale della comunità autonoma spagnola della Catalogna.
Fiore all’occhiello del capoluogo catalano, l’impianto venne inaugurato in vista dei Giochi Olimpici del 1992 e dal 1991 è la sede del Gran Premio di Spagna di Formula 1 attualmente organizzato dal RACC (Real Automovil Club de Cataluña).
Date le caratteristiche del tracciato e la mitezza del clima è uno dei circuiti più utilizzati per le prove delle scuderie in inverno e durante l’anno, e oltre che per le gare automobilistiche questo circuito è noto anche per la prova del motomondiale che vi si disputa annualmente, il Gran Premio di Catalogna.